Pasta Maker Philips: come si usa, consigli, ricette!

Fare la pasta in casa è un gioco da ragazzi con Pasta Maker Philips: un elettrodomestico – una macchina per la pasta – che renderà facile e veloce la preparazione della pasta casalinga facendotene innamorare fin dal primo utilizzo!

Pasta Maker è in grado di preparare fino a 600 grammi di pasta fresca alla volta, una quantità sufficiente per 6 porzioni!

Con la macchina per fare la pasta di Philips puoi:

  • Preparare la pasta fresca (con farina o all’uovo) in meno di 10 minuti
  • Preparare la pasta senza glutine (che al supermercato costa troppo!)
  • Personalizzare la pasta come vuoi (usando le farine che preferisci)
  • Preparare pasti sani, con gli ingredienti che scegli tu
  • Preparare pasta, spaghetti, fettuccine, lasagne ma anche impasti per dolci!

Come si usa Pasta Maker Philips? È complicato?

Probabilmente la prima domanda che ti starai facendo è se utilizzare questo elettrodomestico sia semplice oppure complicato. Me lo sono chiesta anche io prima di sceglierlo e ti posso garantire che usarlo è davvero facilissimo, ed ora cercherò di spiegarti tutto. Se stai valutando l’acquisto di questo prodotto, prenditi qualche minuto per leggere questo articolo perché troverai le risposte ad ogni tuo dubbio.

Dal momento che riceverai a casa il tuo Pasta Maker, potrai utilizzarlo praticamente da subito! Ti basterà prima smontare le componenti (ci vuole meno di 1 minuto) e lavarle accuratamente, giusto per rimuovere eventuali residui di lavorazione ed igienizzarlo.

Io ho preso il modello HR2358 ed ho iniziato a fare la pasta fatta in casa in modo semplice, fin dal primo utilizzo.

Come si usa: scopriamo i comandi

Scegli la trafila che preferisci (fra quelle in dotazione), aggiungi gli ingredienti dentro la vaschetta e premere un pulsante per iniziare a impastare la base della tua pasta.

All’interno della vaschetta dovrai versare la farina (ed eventualmente l’uovo, se vuoi preparare della pasta all’uovo). Utilizzando i fori della vaschetta invece, potrai versare lentamente la quantità di acqua prevista dalla tua ricetta.

Come procedere (più sotto troverai anche qualche semplice ricetta per Pasta Maker di Philips):

  • Premi il tasto di accensione
  • Versa la farina (eventualmente anche l’uovo se la ricetta lo prevede) nella vaschetta
  • Premi il tasto “Automatic”
  • Versa la parte liquida (generalmente solo acqua) lentamente, attraverso i fori del coperchio della vaschetta che contiene la farina.

A questo punto il tuo Pasta Maker di Philips inizierà ad impastare tutti gli ingredienti per 3 minuti: trascorso questo tempo, inizierà ad “estrudere” la pasta fresca dalla trafila scelta, seguendo la forma che avrai scelto per la tua ricetta. Aiutandoti con il “taglia pasta” in dotazione, potrai con un gesto semplicissimo tagliarla della lunghezza che preferisci, a seconda dei tuoi gusti.

I comandi presenti su Pasta Maker Philips:

Questi sono i comandi della Philips Pasta Maker: semplici ed intuitivi!
  • N.1: Tasto di accensione e spegnimento
  • N.2: tasto per impasto ed estrusione automatica
  • N.3: display (ti mostra il timer)
  • N.4: pulsante per la sola estrusione
  • N.5: pulsante per mettere in pausa e/o far riprendere il lavoro interrotto

I tempi di cottura della pasta possono variare a seconda delle dimensioni e del tipo di farina utilizzate. Giusto per darti un’indicazione, tiene presente che le penne cuociono in circa 5/6 minuti se la pasta viene cotta subito dopo l’estrusione. Se la pasta viene lasciata “seccare”, i tempi di cottura di allungano ed in questo caso dovrai provare e sperimentare per trovare il tempo di cottura ideale.

Dove comprare nuove trafile Pasta Maker

Le trafile, ossia le forme che ti permettono di dare la forma che desideri alla pasta che stai producendo in casa, si possono comprare sia sul sito ufficiale che su Amazon:

A cosa servono le trafile pasta Maker Philips

I prezzi delle trafile per dare forma alla pasta su Amazon sono più convenienti (attualmente si possono comprare a soli 19,99€, mentre nel sito ufficiale Philips le puoi avere a 23€ circa. Tieni però presente che sul sito Philips spesso puoi approfittare di sconti e di spedizioni gratuite, quindi non escluderlo a priori!

A cosa servono le trafile pasta Maker Philips

Philips Pasta Maker ricette

Se non vedi l’ora di provare a realizzare il tuo primo piatto di pasta fresca, ecco subito qualche ricetta semplice per preparare la tua prima pasta senza troppo impegno e senza alcuna fatica o difficoltà.

Anzitutto, per iniziare, ti consiglio di utilizzare la trafila per preparare delle semplici penne. Sono davvero facili e veloci da realizzare.

Tieni presente che ogni volta che fai la pasta sarà presente una piccola quantità di “scarto”, ossia di impasto che la macchina non riesce ad estrudere. È assolutamente normale e, se ami i primi piatti abbondanti, tienilo presente quando versi gli ingredienti nella tua macchina tenendoti leggermente abbondante di acqua e di farina. In questo modo andrai a compensare lo scarto.

Pasta di grano tenero (da condire come vuoi: pesto, ragù. ecc…)

Per preparare delle semplici penne per 3/4 persone utilizza:

  • 250 grammi di farina per tutti gli usi (esistono anche quelle con la semola integrata)
  • 90 grammi di acqua
  • 1 pizzico di sale

Pasta di grano tenero all’uovo (da condire come vuoi: pesto, ragù. ecc…)

Per preparare della pasta fatta in casa all’uovo per 3/4 persone utilizza:

  • 250 grammi di farina per tutti gli usi
  • 95 grammi di “liquido”, ossia un uovo + acqua fino a raggiungere 95 grammi di peso

Impasto per preparare i ravioli ripieni

Per preparare i ravioli fatti in casa per 3/4 persone utilizza:

  • 250 grammi di farina per tutti gli usi
  • 95 grammi di acqua
  • Ripieno a scelta (ricotta e spinaci è semplice da preparare)

Consigli per preparare la pasta con Pasta Maker in modo semplice

Ecco ora alcuni consigli che ti saranno utilissimi quando inizierai a cimentarti in questa fantastica avventura.

Prima di avviare la macchina, prepara un vassoio di medie dimensioni spolverato di farina, dove andrai ad appoggiare la pasta estrusa e tagliata. Se hai problemi di spazio, puoi mettere la pasta anche l’una sopra l’altra, purché sia sempre ben cosparsa di farina. In questo modo non si attacca e sarà semplice versarla in pentola per la cottura.

Se la pasta viene estrusa in modo troppo rapido, ricordati che puoi metterla in pausa in ogni momento.

La pasta cucinata appena fatta è davvero buonissima, tenera e cucina in tempi brevi. Se per qualche motivo vuoi prepararne in grandi quantità e conservarla, sappi che la pasta si conserva in frigorifero per qualche giorno senza alcun problema: ricordati che però i tempi di cottura si allungano!

Come si puliscono le trafile Pasta Maker Philips

Infine, ecco alcuni consigli per pulire senza fatica le trafile utilizzate per fare la pasta. La prima volta che l’ho utilizzata mi ha un pò “demoralizzato” la pulizia delle trafile, ma poi ho capito!

Non pulirle subito dopo l’utilizzo, ma lascia seccare l’impasto per qualche ora. Quando l’impasto è almeno parzialmente indurito, aiutandoti con l’apposito accessorio in dotazione potrai “spingere via” l’impasto secco in pochi secondi e con estrema facilità. La vaschetta invece deve essere smontata e lavata subito, ma non preoccuparti: si tratta di un’operazione facilissima che richiede meno di 5 minuti per la completa pulizia!

Inoltre tutti i componenti possono essere facilmente lavati in lavastoviglie, e questo rende Philips Pasta Maker davvero utile e facile da utilizzare e da pulire.