Torta cacao, arancia, cannella

Torta cacao, arancia, cannella

Scritto da burberry

Ingredienti (per una teglia dai 22-24 cm di diametro):

– 200g di farina 00 (si può usare quella apposita per i dolci ma questa è più economica e ha un ottimo risultato ugualmente!)
– 220g di zucchero
– 280dl di latte (si può aumentare o diminuire la quantità, l’impasto deve essere abbastanza liquido)
– 50g di cacao amaro (anche qui quantità variabile se piace un sapore più deciso^^)
– 1 bustina di lievito
– 1 uovo
– 1 pizzico di sale
– cannella q.b
– scorza grattugiata di un’arancia (quantità variabile)
forno pre-risaldato a 160° per 35-40 minuti.
Preparazione.

Tirate fuori dal frigo l’uovo una ventina di minuti prima di cominciare, rimarrà più facile da montare.

Mettete un pentolino su fuoco basso con il latte e fatelo intiepidire.

Preparate l’arancia: io taglio delle striscette fini fini di scorza con il coltello perchè passandola sulla grattugia si rischia di grattare anche la parte bianca e il gusto sarebbe troppo amaro. Fatto questo, tritatela finemente.

Amalgamate il tuorlo con lo zucchero (io lo faccio con lo sbattitore), piano piano aggiungete un po’ di latte fino ad esaurirlo e ad avere un composto omogeneo.

Unite la farina e il cacao setacciati, la cannella e la scorza d’arancia.

Montate a neve l’albume con il pizzico di sale.

Aggiungete la bustina di lievto setacciato all’impasto e mescolate bene, poi aggiungete l’albume mescolando leggermente, senza far perdere aria.

Versate nella tortiera, infornate.

Una volta cotta (prova stecchino^^) lasciatela raffreddare leggermente e cospargete di zucchero a velo a piacere.

E’ una torta molto morbida e con pochi grassi, rimane soffice (ma asciutta senza grumi poco cotti, come piace a me^^) anche x 3 giorni se conservata in un apposito contenitore, adattissima per la colazione ma anche per la merenda!

Questa è una ricetta base, può subire molte varianti…. per esempio si può eliminare la cannella, l’arancia, sostituirle con del cocco grattugiato (circa 100g, il latte andrà aumentato un pochino perchè il cocco disidratato tende ad asciugare un po’ l’impasto) e in questo caso al posto dello zucchero a velo si potrà decorare con altro cocco.

Impegno economico: basso – circa Euro 1,50

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *