Tiramisù

Tiramisù

Scritto da Anto1979


Il costo degli ingredienti, ovviamente, varia a seconda del marchio, e quindi calcolo una media fra di essi.
Ingredienti:

1 Confezione da 400 gr di Savoiardi (1,20 €).
1 Confezione da 500 gr di Mascarpone (2,30 €).
3 Uova (0,30 €).
3 Cucchiai di zucchero (Costo irrisorio).
30 gr di Cacao Amaro (Costo irrisorio).
Caffé q.b. (Costo irrisorio).

Preparazione:

Innanzitutto si predispongono, su un vassoio, tutti i savoiardi per averli già pronti al momento del bagno nel caffé.
Si procede alla preparazione della crema: In una terrina inserire lo zucchero ed aggiungere ad esso i 3 tuorli d’uovo e lavorare con una frusta elettrica a minima velocità. Unire al composto ottenuto il mascarpone e lavorare il tutto con le fruste sempre a minima velocità per 1 minuto circa, quanto basta per amalgamare il tutto.
A parte, in un’altra terrina, montare gli albumi a neve ben ferma (ciò s’intende quando, squotendo la terrina, la nuvola di albume rimanga quasi immobile) ed aggiungerla alla crema precedentemente ottenuta.

Attenzione, la fasi “d’unione” è molto importante in quanto la nuvola d’albume tende a smontarsi; quindi abbandonare le fruste e, con un cucchiaio di legno, incorporare gli albumi alla crema, girando dall’alto verso il basso lentamente (ciò facilita l’assorbimento dell’aria e rende la crema più omogenea) fino a quando non si ottiene la crema finale che deve essere priva di grumi.
Preparare una pirofila rettangolare o quadrata e versarci uno strato di crema sul fondo.

Preparare il caffé e versarlo in un piatto fondo o una tazzona bella capiente (questo facilita l’inzuppamento del savoiardo).
Il caffè dev’essere ben caldo ma non bollente; magari preparare una caffettiera alla volta. Passare velocemente ogni savoiardo nel caffé da ambo i lati in modo che si bagni bene e cominciare a sistemare ognuno di essi, in fila, sulla pirofila, uno dopo l’altro.
Fatto uno strato ci si versa sopra della crema quanto basta per ricoprirne la superficie.
Di solito, con le dosi indicate si ottengono 3 strati di dolce, regolarsi con le quantità.
Lo strato finale di crema (quello della superficie) dev’essere leggermente più abbondante dei precedenti e va ricoperto con una bella spolverata di cacao amaro usando un colino. Con un tovagliolo di carta pulire tutto il bordo della pirofila (senza toccare il dolce) che si sarà sporcato di cacao. La teglia così pronta deve riposare almeno 1/2 giornata (o meglio ancora un giorno intero) in frigo prima di consumare il tiramisù.

Eventuali aggiunte.

C’è chi ad una fetta di
tiramisù accosta una bella cucchiaiata di panna montata.

Variante
(anche per bambini).

Potete provare ad aggiungere all’interno della crema al mascarpone, 3 cucchiaiate abbondanti di Nutella; ma in questo caso i savoiardi non dovranno essere inzuppati nel caffé, bensi nel latte molto caldo ed eliminare il cacao magro finale.

Con una minima spesa abbiamo ottenuto uno dei tanti dolci italiani per antonomasia che è sempre apprezzato da tutti.

TOTALE: 3,80 €

1 Commento

Che ne pensi? Lascia un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *